libri – Le città invisibili

L’estate sta finendo… e noi invece dei classici consigli di libri da spiaggia, vi diamo quelli per allietarvi nelle prime fresche sere quasi autunnali!

Non aspettatevi però il classico volume a tema “icone del design”, su un’archistar in particolare o sulle opere architettoniche di qualche meta turistica. Questa volta vi presentiamo il libro di un autore che non è stato né architetto, né urbanista o designer, bensì un grande scrittore e intellettuale italiano, Italo Calvino.

La grande varietà di campi di interesse che lo hanno appassionato durante la sua vita si riflette anche negli svariati argomenti trattati nei suoi scritti. Tra questi, “Le città invisibili”, un romanzo del 1972 nato in modo quasi giocoso. Calvino ha preso spunto dal famoso “Il Milione” di Marco Polo, e proprio al visionario mercante veneziano fa descrivere all’imperatore Kublai Khan una lunga serie di città improbabili.

Le città invisibili

Di pagina in pagina è come viaggiare con la mente tra città diverse, scoprendo i loro spazi, gli avvenimenti del loro passato, le loro felicità e infelicità, le bellezze e le stranezze, i ricordi di cui portano traccia, le loro particolari forme, con vie e case che si succedono come una partitura musicale.

In questo fantasioso viaggio, Calvino ci insegna a non soffermarci solo sulle apparenze, sulle facciate degli edifici, sulle architetture, sul disegno urbano, facendoci invece capire che “le città sono un insieme di tante cose: di memoria, di desideri, di segni d’un linguaggio; le città sono luoghi di scambio, ma questi scambi non sono soltanto scambi di merci, sono scambi di parole, di desideri, di ricordi”, e possiamo dire che questo vale ancora oggi, nelle nostre città contemporanee.

Le-citta-invisibili_articleimage

 

Piccola nota per i lettori più pigri: se i libri vi spaventano, sappiate che Le città invisibili è suddiviso in tante piccole descrizioni di città, il che vi permette di poter procedere con la lettura prendendovi i vostri tempi, anche solo un paio di facciate alla volta 😉 e senza accorgervene arriverete alla fine!

Buona lettura!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...