VIVA ARTE VIVA (parte 2)

Quest’estate vi abbiamo mostrato cosa ci è piaciuto della Biennale di Venezia all’Arsenale. Qualche settimana fa siamo andate a visitare anche l’altra parte della mostra presso i Giardini della Biennale (e dintorni).

Ecco le opere e le installazioni che ci hanno più colpito.

Rogue Stars di Kiki Smith (Padiglione Centrale)

nfdnfd

Rainbow di Gyula Varnai (Padiglione Uruguai)

nfd

La serie “Study Art Sign” di John Waters

nfdnfdnfd

“Swan song now” di Jana Zelinska

nfd

DNA : Study dello statunitense Mc Arthur Binion

nfd

Ai Giardini della Marinaressa l’installazione curata da Martin Kennedy e organizzata dalla Seychelles Art Projects Foundation (SAPF), Slowly, Quietly con coloratissime tartarughe giganti a dimensione reale

davdavdavsdrdavdavdavdav

Sempre ai Giardini della Marinaressa ci hanno incantato le Nuotatrici di Carole Feuerman, sembrano vere!

davdavsdrsdrdavsdrdavdavdavdav

 

Se non ci siete ancora andati, vi ricordiamo che avete tempo fino a domenica 26 novembre per visitare la Biennale di Venezia!

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...